Architettura - Ingegneria - Impianti
Via Casato di Sopra 80, 53100 Siena - Italy
Tel: +39.0577.223705 - Tel. e Fax: +39.0577.223091

347 - Palestra polivalente in località Montarioso - Monteriggioni (Siena) - Ass. Costone Ricreatorio Pio II

Anno: 2006

Committente: Associazione Costone Ricreatorio Pio II°

Luogo: Monteriggioni (Si)

Progettisti: Ing. Roberto Rey, Ing. Pietro Mele

Importo Lavori:

m3:

  • Premesse
    L’intervento in oggetto consiste nella realizzazione di una Palestra Polivalente, situata nel Comune di Monteriggioni, in loc. Montarioso. L’edificio progettato é un organismo in grado di collocarsi in “naturale” relazione con l’ambiente circostante, attraverso i rapporti tra le diverse parti, lo studio degli interni, il controllo dei dettagli e l’uso dei materiali.

  • L’edificio
    Nel complesso la Palestra Polivalente é una costruzione di facile lettura che si sviluppa su due livelli e che si compone di tre blocchi, diversamente caratterizzati con precise connotazioni architettoniche. I tre diversi volumi ospitano differenti funzioni: il maggiore, quello centrale, rappresenta il nucleo dell'organismo, é coperto con copertura a doppia falda e ospita la grande sala per l’attività sportiva; la quota del terreno di gioco e di ogni altro spazio direttamente collegato, é posta a -3,50 dalla quota di ingresso del pubblico, mentre l'altezza libera interna é almeno di 7.00 m in modo da consentire attività quali la pallacanestro, la pallavolo, ecc. I due volumi laterali più bassi, posti perpendicolarmente alla via Giovanni XXIII, riuniscono i servizi e le attività secondarie correlate all’attività sportiva: tali porzioni sono collegate da un corridoio - passerella posto all’interno dell’edificio e contengono: il primo, l’ingresso per il pubblico ed il foyer, il bar, la palestra per la muscolazione (che si sviluppa su due piani), i locali per la fisioterapia; il deposito/ magazzino; il locale per il pronto soccorso, collegato direttamente con la palestra principale e con il piazzale esterno, destinato alla sosta dell’ambulanza; l’altro, gli spogliatoi per gli atleti e gli istruttori e/o gli arbitri, gli uffici per le società sportive, l’appartamento per il custode e la foresteria. Gli ingressi per il pubblico e per gli atleti sono collocati distanti l’uno dall’altro e posti su due quote diverse nei due volumi accessori. Nell’area destinata all’attività sportiva (32.00 x 41.00) possono contemporaneamente svolgersi due attività distinte utilizzando contemporaneamente i due campi che si rendono disponibili attraverso l’adozione di una parete mobile ancorata al soffitto. Al piano terra, dall’atrio di ingresso del pubblico, si accede direttamente tramite una balconata alle tribune retrattili; il piano è completato dai locali per i servizi igienici e dal bar che dispone anche di un’area all’aperto.

  • Componenti edilizi del fabbricato
    L'insieme é progettato in cemento armato: solai piani in laterizio e cemento armato; la copertura dell'area destinata all'attività sportiva e al pubblico (la palestra principale) é realizzata con travi in legno lamellare e struttura secondaria anch’essa in legno lamellare. I prospetti sono realizzati con paramento in mattoni per volumi accessori; pannelli prefabbricati in cls ed in lamiera di acciaio (tipo sandwich) per il volume principale. La copertura della palestra é realizzata con pannelli coibentati finiti internamente con compensato fenolico ed esternamente in lamiera di acciaio o vercuivre, che come già detto é sostenuta da travi di legno lamellare a vista, che contribuiscono a caratterizzare il volume interno; le coperture dei due volumi laterali sono piane e sono costituite da laterizio e cemento armato e finite con guaina ricoperta con scaglie di ardesia. I pavimenti sono in parquet con sottostruttura elastica (a norma CONI) per le aree di gioco della palestra principale; in piastrelle di grès per tutte le zone dei percorsi, sia del pubblico sia degli atleti; in materiale vinilico per gli spogliatoi, la palestra per la muscolazione, il pronto soccorso ed i depositi degli attrezzi; in piastrelle di ceramica smaltata (monocottura) per tutti i servizi ed in klinker ceramico per le superfici destinate ai locali tecnici.



Immagini: